29. September 2020

Annoiati dal prezzo Bitcoin, i trader inseguono i guadagni degli altcoin e dei gettoni DeFi

Il prezzo del Bitcoin è laterale e appuntato al di sotto di 11 mila dollari, portando i trader a cercare pascoli più verdi in altcoins e gettoni DeFi.

Per le poche settimane il prezzo del Bitcoin (BTC)

Per le poche settimane il prezzo del Bitcoin (BTC) si è mosso all’interno di un range di $850 e recentemente il prezzo ha ripreso il trend dei minimi giornalieri più alti.

Nonostante questo, 11.000 dollari rimangono un ostacolo che il prezzo ha faticato a superare, ma un dato positivo è che gli altcoin stanno iniziando a recuperare alcune delle pesanti perdite delle ultime settimane.

Forse ora che le opzioni Bitcoin Billionaire dell’ECM hanno chiuso senza grossi problemi e un nuovo mese è sul punto di iniziare, il prezzo Bitcoin può fare una mossa più alta e finalmente eliminare la resistenza di 11.000 dollari.

L’arco di tempo settimanale mostra un forte sostegno da 10.000$-10.500$ e come ha notato il collaboratore del Cointelegraph Rakesh Upadhyay:

„I tori hanno costantemente acquistato cali a e sotto i $10.000 e questo livello psicologicamente importante può ora agire come un piano per lanciare la prossima tappa della tendenza al rialzo“.

Come mostra il grafico, $11.000 – $11.200 è stata una zona difficile da superare e i trader avversi al rischio sono probabilmente in attesa che i $12.000 passino dalla resistenza al supporto prima di aprire nuove posizioni.

Mentre $10.000 ha mantenuto un solido livello

Mentre $10.000 ha mantenuto un solido livello di supporto da quando il prezzo ha fatto un doppio fondo a $9.800, una rivisitazione del nodo VPVR ad alto volume a $9.500 è possibile se BTC rompe il modello dei bassi più alti scendendo al di sotto della linea di tendenza ascendente a $10.100.

Questo sembra improbabile, dato che i tori hanno difeso il livello di $10.000 nelle ultime due settimane in modo abbastanza vigoroso.

In definitiva, non è cambiato molto e il prezzo del Bitcoin continua semplicemente a macinare lentamente verso l’alto. Nel caso di un breakout con acquisti sostenuti da tori, il prezzo Bitcoin potrebbe spingere attraverso la resistenza di 11 mila dollari per tentare un massimo superiore a 11.400 dollari.

Come mostrato nella tabella di marcia giornaliera, il 3 settembre il prezzo Bitcoin è sceso del 13,3% da 11.400 dollari e il nodo VPVR ad alto volume a questo livello suggerisce che ora funzionerà come resistenza.

Mentre il prezzo dei Bitcoin continua a consolidarsi, gli altcoin si sono spostati un po‘ più in alto. Al momento di scrivere Polkadot (DOT) ha guadagnato il 4,99%, OMG Network (OMG) è salito del 25,18%, e Maker (MKR) ha aggiunto il 6,09%.

Secondo CoinMarketCap, il tetto complessivo del mercato della crittovaluta si attesta ora a 343,7 miliardi di dollari e l’indice di dominanza del Bitcoin è attualmente al 57,5%.